MENU

Jazzontheroad presenta "LA TORRE Jazz" (gennaio - febbraio - marzo 2020)

mercoledì 22 gennaio 2020 - ore 20,30
Bar Gourmet La Torre
il Bar Gourmet La Torre di Brescia, in collaborazione con l'Associazione Jazzontheroad, è lieta di invitarvi alla IV edizione della rassegna "La Torre in Jazz"
Potrete ascoltare i concerti gustando l'ottima cucina e la ricca selezione di vini  o semplicemente gustando gli ottimi aperitivi e cocktails proposti ad hoc dal locale.
I Tesserati Jazzontheroad 2019-2020 (ricordiamo che la nostra Tessera di durata annuale va dall'1 ottobre 2019 al 30 settembre2020) avranno diritto ad uno sconto del 10% sulle consumazioni (per Tesseramento clicca qui)
________________________________________
15 gennaio ore 20,30 potrete ascoltare
BACCHETTA - MASSARON duo
 
Paolo Bacchetta: chitarra
Simone Massaron: chitarra
 
Attivi ormai da anni sulla scena jazz nazionale, Paolo Bacchetta e Simone Massaron si sono incontrati qualche anno fa e da subito è risultata evidente un'intesa naturale ed istintiva. Che si tratti di improvvisazione, dei cari vecchi standard o di brani scovati nella tradizione delle song americane, il discorso musicale si sviluppa in modo naturale, con un'interplay che è più un simposio di anime.
________________________________________
22 Gennaio ore 20,30 potrete ascoltare
BOMBARDIERI - PASINETTI duo
 
Guido Bombardieri: sax
Marco Pasinetti: chitarra
 
La musica dal grande genio di Charles Mingus rivista nell’inedita formazione di sax e chitarra elettrica.
Il concerto propone un repertorio interamente basato sulla musica dal grande Charles Mingus, contrabbassista e compositore americano, riarrangiata per l’accoppiata innovativa: sax e chitarra elettrica.
Mingus occupa un ruolo importantissimo nella storia del jazz; la sua musica, composizioni di altissimo pregio tra cui Goodbye Pork pie hat, è parte della migliore tradizione jazzistica, farcita di blues, ritmi africani e latini.
Guido Bombardieri è uno dei migliori sassofonisti italiani, preparatissimo su tutti i generi musicali, fin da giovanissimo ha trovato la sua strada principalmente nel jazz, che affronta con approccio tanto tradizionale, quanto innovativo. Ha un curriculum straordinario (collabora da anni con i migliori jazzisti Fresu, Rava, Ottolini, Beccalossi, Tracanna e molti altri ).
Marco Pasinetti è un giovane chitarrista emergente del panorama nostrano; cresciuto in ambienti rock e blues e approdato al jazz da qualche anno, suona con musicisti di grande livello

_________________________________________________
29 Gennaio ore 20,30 potrete ascoltare
CHERUBINI - SORLINI duo
 
Carlo Cherubini: chitarra
Giovanni Sorlini: basso 
Il duo presenta un repertorio formato da riarrangiamenti di brani scritti dai più grandi autori della storia del jazz dagli anni ‘50 fino ad oggi, nonché pezzi originali del nuovo album (uscito quest’estate) del progetto “Scarfoy” che abbiamo avuto modo di apprezzare durante la passata edizione del nostro Festival.
_________________________________________________
05 Febbraio ore 20,30 potrete ascoltare
PARDINI - LAMA duo
 
Filippo Pardini: tenor sax
Lorenzo Lama: chitarra elettrica
 
I due musicisti hanno iniziato a collaborare in vari progetti oltre quindici anni fa. Tra le varie esperienze musicali condivise, il duo è certamente la dimensione che preferiscono poiché consente loro di esprimere, con immediatezza e semplicità, la grande sinergia e affinità musicale che li unisce e le sonorità dolci nelle ballads e graffianti nei pezzi up-tempo tipici delle storiche formazioni sassofono tenore – chitarra.
_________________________________________________
12 Febbraio ore 20,30 potrete ascoltare
CAMEROTTI - GORGAZZINI duo
 
Giuliano Camerotti: chitarra
Robeto Gorgazzini: organo
 
I due musicisti suonano assieme da 40 anni pur avendo curato tanti altri progetti autonomi e di vario genere. Da qualche anno stanno coltivando la formazione in Organ trio ma anche in duo organo/chitarra con attenzione alle sonorità che originano dalle formazioni organistiche degli anni ‘50/60.
Gorgazzini e Cramerotti propongono un repertorio di brani originali di loro composizione con qualche omaggio ai musicisti caposcuola di questo genere.
_________________________________________________
19 Febbraio ore 20,30 potrete ascoltare
PIRLO - BARONCHELLI duo
 
Ermes Pirlo:  fisarmonica, composizioni
Andrea Baronchelli:  trombone
 
I due musicisti, membri dell'Indica Soundpainting Ensemble, si conoscono grazie ai laboratori di Sounpainting diretti da GianCarlo Nino Locatelli.
 
Provenienti da esperienze musicali differenti, convergono nella dimensione improvvisativa legata alla ricerca del suono, particolarmente inedito vista la natura apparentemente distante dei due strumenti, per il quale partendo da strutture appositamente scritte la musica prende direzioni inaspettate in un gioco di rassicurante destabilizzazione.
_________________________________________________
26 febbraio ore 20,30 potrete ascoltare
MORSELLI – DAL BOSCO duo
 
Edoardo Morselli: chitarra
Giuliano Dal Bosco: contrabbasso
 
Duo dalla sonorità fortemente acustica, passionale e romantica, basata su chitarra classica e contrabbasso. Principalmente ispirati dal duo Pat Metheny/Charlie Haden i musicisti esplorano il vasto territorio degli standard jazz, interpretano brani originali e azzardano sperimentazioni su brani classici del jazz, in cui giocano con scambi di armonia e melodia tra standard.
Interplay e ascolto reciproco sono il collante tra i due musicisti che si esprimono in sodalizio e nella più totale libertà.
Nati nelle classi del conservatorio di Brescia hanno esperienza concertistica nella rassegna “Marenzio plays”, in cui vengono selezionati i musicisti più meritevoli e inseriti in un contesto di concerti organizzati dal conservatorio per mostrare i giovani talenti.
_________________________________________________
04 Marzo ore 20,30 potrete ascoltare
OLIVIERI - RAIMONDI duo

Raffaele Olivieri: piano
Diego Raimondi: contrabbasso

Raffaele Olivieri, pianista e compositore, è presente da molti anni sulla scena jazzistica bresciana. Ha registrato finora 4 album: il primo in quartetto (“Improvvisamente la luna”), secondo in quintetto (“Passi leggeri”), il terzo come piano solo (“Solitaire”) e il più recente (2017) in trio (“Terre di vento”).
Le sonorità sono totalmente acustiche.
Le composizioni e gli arrangiamenti, a metà strada fra tradizione e innovazione, ci trasportano in una dimensione di eleganza e di lievità con atmosfere rarefatte, a tratti sospese ed evocatrici. L'impostazione generalmente romantico-melodica, con alcune incursioni nella musica per l'immagine e nella musica francese, non rinuncia tuttavia al mordente del linguaggio jazzistico afro-americano e latino, coniugato in sapiente equilibrio con la riflessività del jazz europeo.
Il repertorio della serata comprenderà brani originali, standard americani e qualche canzone italiana.
_________________________________________________
11 Marzo ore 20,30 potrete ascoltare
BINDONI-PAPETTI Duo
 
Roberto Bindoni – Guitar, live fx, sampler, vocals                      
Giacomo Papetti– Electric bass, live fx
 
Un progetto totalmente onirico e trasognante.
Un viaggio di suoni acustici ed elettronici, vocalizzi e timbri campionati dentro musiche originali piuttosto che trasfigurate. Una forma di jazz contemporaneo che guarda all'improvvisazione e alla composizione come naturale forma dialogica tra ambienti sonori formali e informali. La ricerca dell'equilibrio perfetto è la meta che il duo si pone.
Risuonano echi di musica nordeuropea e americana, musica popolare e colta.
Un duo insolito che ammalierà gli ascoltatori più attenti...
_________________________________________________
11 Marzo ore 20,30 potrete ascoltare
PATI PALMA - TONOMI Duo
 
Pati Palma – voce
William Tononi– chitarra
 
un gioco di interplay  tra swing, bossa e  ballad   degli standard jazz tra più noti e vicini al cuore di tutti.  
Pati Palma nata a Milano vissuta a Roma e New York, da 30 anni cantante  soul, pop, country, jazz (nonchè chitarrista pop-country) e William Tononi, bresciano, da 40 anni noto e apprezzato chitarrista e insegnante jazz, si incontrano in questo progetto col gusto di veder comunicare i loro
diversi background e talenti nel godimento della bellezza che gli standard  jazz custodiscono e regalano.
_________________________________________________
25 marzo ore 20,30 potrete ascoltare
MILESI - BAIGUERA duo
 
Massimiliano Milesi: sax tenore, soprano
Francesco Baiguera: chitarra
 
Linee suadenti e vorticose attraversano le composizioni dei due musicisti in un dialogo aperto a molteplici forme, dove l’improvvisazione non si pone alcun limite di genere. Lo spazio e il vuoto assumono consistenza e colore in una inversione di ruoli dove i suoni sembrano costituire lo sfondo da cui la musica emerge, affiora e risuona per sottrazione.
_________________________________________________
per prenotazione tavolo: tel. 338 341 7165.