MENU

LA TORRE Jazz" (novembre - dicembre 2021) torniamo a riabbracciare la Musica

mercoledì 1 dicembre 2021 - ore 20,30
La Torre Gourmet
Cari Amici, 
Torniamo a riabbracciare la Musica!
Dopo questo difficile periodo di sosta forzata...
La Torre Gourmet, in collaborazione con l'Associazione Jazzontheroad, è lieta di annunciarvi la V edizione della rassegna "La Torre in Jazz"
La formula sarà sempre la medesima: potrete ascoltare i concerti gustando l'ottima cucina e la ricca selezione di vini del locale in un clima decisamente conviviale. 
I Tesserati Jazzontheroad 2021-2022 (ricordiamo che la nostra Tessera di durata annuale va dall'1 ottobre 2021 al 30 settembre2022) avranno diritto ad uno sconto del 10% sulle consumazioni (per Tesseramento clicca qui)
________________________________________
03 novembre ore 20,30 potrete ascoltare
GIBELLINI - BECCALOSSI
 
Fausto Beccalossi: fisarmonica
Sandro Gibellini: chitarra
 
Due Maestri assoluti si incontrano per portare a La Torre un repertorio composto da brani originali e alcune rivisitazioni di brani italiani e brasiliani.
Il jazz diventa così un denominatore comune per musiche quali lo swing, il valzer, lo choro e altre contaminazioni.
Ambedue i musicisti annoverano collaborazioni prestigiose in campo internazionale e sono considerati tra i migliori esponenti del proprio strumento.
________________________________________
10 novembre ore 20,30 potrete ascoltare
MAISLINDOS duo
Francesco Schettino (voce e giocattoli percussivi)                   
Marco Zanardelli (chitarra)
 
I Maislindos dopo la sosta forzata, sono  pronti a tornare per condurci in un viaggio introspettivo attraverso i suoni della Musica Popolare Brasiliana, a volte malinconici e suadenti, a volte viscerali e potenti, in grado di proiettare il pubblico in una dimensione magica.
Duo essenziale composto da voce e chitarra che rilegge alcune tra le più belle ed emblematiche pagine scritte da Maestri del calibro di Tom Jobim, Chico Buarque, Caetano Veloso, Gilberto Gil, Carlos Lyra 
_________________________________________________
17 novembre ore 20,30 potrete ascoltare
BOMBARDIERI - CULTRERI duo
 
Guido Bombardieri – sax
Angelo Cultreri – organ nord c1
 
I due musicisti collaborano da 6 anni in varie formazioni, spesse volte anche in duo dove l'interplay si sviluppa maggiormente e i timbri degli strumenti si "fondono" maggiormente. Il repertorio spazia dagli standards anni 20 a quelli più moderni con la possibilità di inserire brani di genere più soul e funky. 
_________________________________________________
24 novembre ore 20,30 potrete ascoltare
MORSELLI - DAL BOSCO
 
Edoardo Morselli: chitarra
Giuliano Dal Bosco: contrabbasso
 
Duo dalla sonorità fortemente acustica, passionale e romantica, basata su chitarra classica e contrabbasso. Principalmente ispirati dal duo Pat Metheny/Charlie Haden i musicisti esplorano il vasto territorio degli standard jazz, interpretano brani originali e azzardano sperimentazioni su brani classici del jazz, in cui giocano con scambi di armonia e melodia tra standard.
Interplay e ascolto reciproco sono il collante tra i due musicisti che si esprimono in sodalizio e nella più totale libertà.
Nati nelle classi del conservatorio di Brescia hanno esperienza concertistica nella rassegna “Marenzio plays”, in cui vengono selezionati i musicisti più meritevoli e inseriti in un contesto di concerti organizzati dal conservatorio per mostrare i giovani talenti.
_________________________________________________
01 dicembre  ore 20,30 potrete ascoltare
PELI - POLI duo
 
Angelo Peli  - sax alto
Marco Poli  -  chitarra
 
Nel jazz l’accoppiata sax/chitarra vanta esempi illustri; per esempio  ricordiamo il lungo sodalizio di Jim Hall con sassofonisti quali Paul Desmond, Jimmy Giuffre e Sonny Rollins, quello di Billy Bauer  con Lee Konitz e Warne Marsh, di Buky Pizzarelli  con Zoot Sims,  di Jimmy Raney ( e poi Charlie Byrd e Louis Bonfa) con  Stan Getz, di Laurindo Almeida con Bud Shank, di Barry Galbright con Hal McKusick, etc.
 
Nella sua estrema essenzialità, il duo sax - chitarra esalta le qualità timbriche dei due strumenti, che si fondono in una sonorità raffinata e sensuale; in questo contesto  Angelo Peli ha modo di dispiegare la sua vena melodica da vero coolster, e  Marco Poli può sfruttare a pieno le doti di accompagnatore affinate nel lungo apprendistato con un maestro indiscusso come Sandro Gibellini. Il repertorio del duo attinge dai songbook dei grandi compositori americani (da Cole Porter fino a Johnny Mandel) e brasiliani (Tom Jobim su tutti).
_________________________________________________
08 dicembre ore 20,30 potrete ascoltare
MUDPIE duo
 
Marta Colombo: voce e percussioni
Alex Stangoni: cigarbox guitar, dobro e ghettodrum
 
Mud significa fango... miscela, unione, fusione...
Mud Pie è un'antica torta al cioccolato originaria del Mississipi ed è proprio questo luogo il legame con la nostra musica.
La musica di Mud Pie ha radici nel lontano Mississipi con un blues essenziale e comunicatore che viene arricchito di ingredienti quali l'elettronica, l'Africa, il jazz, il rock, l'Europa...
Il fango è il risultato dell'unione di musicisti con percorsi e sonorità differenti che trovano il filo logico del loro pensiero nel blues, nel jazz e nelle profonde influenze africane.
_________________________________________________
15 dicembre ore 20,30 potrete ascoltare
COGLITORE - COSMO duo
 
Carmelo Coglitore -  sax, clarinetti
Felice Cosmo - keyboard
 
Il duo costituito da fantastici e istrionici musicisti, provenienti dalla Puglia e dalla Sicilia, nasce sui banchi di scuola, nel senso che da quest'anno insegnano nello stesso Istituto di Brescia e, in questo contesto, hanno avuto modo di confrontarsi e costruire un originale repertorio fatto di molteplici colori e suggestioni con il quale stanno influenzando creativamente le loro lezioni in classe.
_________________________________________________
22 dicembre ore 20,30 potrete ascoltare
GORGAZZINI – ZENI duo
 
Roberto Gorgazzini (piano)
 Fiorenzo Zeni (sax tenore e soprano)
 
si sono incontrati per la prima volta nei primi anni ’80 e da allora le loro strade musicali si sono frequentemente incrociate, in big band, piccole formazioni, organ trio, gruppi latin Jazz, funk, realizzazioni discografiche, insomma una condivisione musicale densa e di lunga durata. In quest’occasione Gorgazzini & Zeni si presentano per la prima volta in duo senza ritmica e dedicheranno il concerto ad un grande musicista recentemente scomparso. “Rememberin’ Chick” il progetto del duo per ricordare l’iconico Armando Corea.
Per il concerto nella rassegna la Torre in Jazz quindi una scelta di brani a firma del grande pianista e alcuni standard che Chick proponeva nei suoi “live” e presenti anche su disco. 
_________________________________________________
29 dicembre ore 20,30 potrete ascoltare
GUIDUCCI - COCCONI DUO
 
Simone Guiducci: chitarra
Marco Cocconi: basso
 
Il Duo riunisce due dei più importanti musicisti mantovani che da lunghissima data ( fin dagli anni ’80 ) condividono partnership in differenti progetti oltre che una solida amicizia personale; ora i 2 hanno deciso di lavorare in maniera più continuativa approfondendo il materiale compositivo proveniente dalla scuola statunitense (Carla Bley, Steve Swallow in particolare) non disdegnando la rivisitazione di standards jazz.
_________________________________________________
per il ridotto numero di posti imposto dalle norme per il contenimento del Covid - 19, durante le serate La Torre in Jazz, sarà possibile occupare il tavolo esclusivamente per la cena e si consiglia caldamente di prenotare anzitempo.
per prenotazione tavolo: tel. 338 341 7165.